Login
Unopiù - configurator Configuratore
Cart Cart
Catalogo
Store Locator

Le città viste dall'alto

Le città viste dall'alto

Le città viste dall’alto, hanno un fascino particolare. Il traffico, l’inquinamento acustico e il brusio della folla in strada, anche della metropoli più caotica, si placano magicamente se a cambiare è la prospettiva
con cui le si guarda.

La terrazza diventa una metafora della vita stessa: lo si dice spesso, per risolvere un problema basta osservarlo da una prospettiva diversa e più distaccata.
Ecco perché, ad esempio in molte scene di film e serie tv la vista dall’alto della città assume un valore simbolico importante, pensiamo alla famosa scena di Lost in Translation, in cui Scarlett Johansson
è seduta sul parapetto di una finestra con una vista su Tokyo, oppure Tenet, il film di Christopher Nolan girato in sette nazioni. Tra i luoghi iconici, tra cui la nostra La Costiera Amalfitana.

In queste scene hai la possibilità di vedere da un’altra prospettiva, città sconfinate che rendono ancor più suggestiva l’atmosfera. L’uomo, solo o concentrato sulla sua interiorità, trova come luogo privilegiato dei suoi pensieri, questi paesaggi spettacolari. Il paesaggio assume un ruolo tutto suo, esprime sensazioni e spunti di riflessione dove i veri protagonisti siamo noi, non solo gli attori.

Rooftop che affacciano sui tetti della città, tiny houses aggrappate alle montagne, vetrate che circondano appartamenti, lucernari e porte scorrevoli trasparenti che separano gli ambienti senza soluzione
di continuità, o piccoli riquadri che ricordano una vecchia polaroid. In questo momento storico le finestre delle nostre case sono diventate le cornici attraverso cui abbiamo guardato le città, diventate improvvisamente vuote.

Abbiamo ripensato il nostro approccio al vivere il nostro spazio abitativo, se prima, per alcuni, rappresentava solo il luogo in cui dormire e consumare qualche pasto mentre il resto della giornata si svolgeva al di fuori, ora il nostro appartamento racchiude tutto il nostro mondo. È normale sognare case che siano qualcosa di più delle stanze che abbiamo quotidianamente vissuto fino a che non è arrivata la pandemia. Luoghi unici con vetrate enormi affacciate su città, giardini o distese di verde a perdita d’occhio. Ovviamente la possibilità di traslocare di punto in bianco in posti dalla vista panoramica non è per tutti, ma è sempre possibile far viaggiare l’immaginazione sbirciando gli spazi altrui, traendone ispirazione.
Abbiamo cercato per te, alcuni tra quelli più panoramici:


Livit.no (studypod/birdbox)

Un esempio in cui l’architettura si fonde con il paesaggio, preservandone la natura del luogo. Natura e lusso trovano l’equilibrio perfetto in questi microalloggi dotati di ogni comfort in cui godere di paesaggi indimenticabili.


Pengilly House

Atterrata come un’astronave da un altro mondo, sulla brulla scogliera di Cape Town, questa villa si staglia maestosa sulla baia di Clifton. Un’architettura futuribile in cui convivono i rimandi alla Space Age (ispirati ad un futuro improbabile ma fantastico) e gli arredi Anni 60.


Hannah Lagon

Un salotto con una vista incredibile su Potsdamer Platz a Berlino. La proprietaria di casa, è Hannah Lagon appassionata di design e decorazione d’interni che ha arredato questo splendido appartamento da cui godere di meravigliosi tramonti.

Continua con l’ispirazione, sfoglia il nostro catalogo e rendi unico il tuo spazio. JoinOutside!